Cerca
  • Scuola Bulgara

Festival “Primavera dei Balcani in bianco e rosso”, terza edizione!


Centro linguistico e culturale QUI BULGARIA e Scuola Bulgara di Milano in collaborazione con il Centro culturale Italo Romeno, l'Associazione Culturale di Milano Vatra Neamului, l'Istituto Bulgaro di Cultura a Roma e l'Associazione macedone di volontariato IL PONTE DI PIETRA nonchè con il patrocinio di: Comune di Milano, Municipio 1 Consolato Generale di Repubblica di Bulgaria a Milano Consolato Generale di Repubblica di Romania a Milano Consolato Generale di Repubblica di Moldova a Milano PRESENTANO in occasione del 1°marzo la <<Festa di Primavera dei Balcani - Laboratorio di MARTENICA - MĂRȚIȘOR - MARTINKI>> Domenica 24 febbraio dalle ore 13 presso CAM Garibaldi in Corso Garibaldi, 27 https://www.facebook.com/Centro-linguistico-e-culturale-Qui-Bulgaria Cari amici, ogni anno in alcuni paesi dei Balcani il 1° di marzo e il giorno in cui si celebra l'arrivo della Primavera Simbolicamente questo saluto si fa regalando alle persone care un piccolo amuleto di buona salute. In Bulgaria lo chiamano Martenitza, in Romania e Moldavia Martisor, in Macedonia Martinki. E' un piccolo manufatto di filo bianco e rosso che può rappresentare nappe, bracciali o bambole di stoffa, lana o cotone. Scambiarsi la Marteniza/Martisor/Martinki durante la prima settimana di marzo è un gesto che risale al IX secolo ed è una delle più popolari usanze sugli Balcani che si è mantenuta nel corso dei secoli. Marteniza/Martisor/Martinki è un fondamentalmente talismano per la buona salute e la lunga vita. Si indossa fino a quando si vede il primo segno dell'arrivo della primavera - una cicogna, una rondine o un albero in fiore - e poi (non oltre il 1º aprile) viene appeso su un albero, o posto sotto una pietra, esprimendo un desiderio. Lа tradizione della Marteniza/Martisor/Martinki è già patrimonio immateriale dell'Unesco su proposta congiunta degli stati di Bulgaria, Moldova, Romania e Macedonia. Da questa occasione e dalla nostra convinzione che è meglio unire che dividere, è nata l'idea di celebrare insieme questa tradizione comune e dalla voglia di condividerla con tutti è nato il Festival "Primavera dei Balcani in bianco e rosso" a Milano. La nostra iniziativa di far rivivere queste tradizioni nasce dal desiderio di condivisione, di volontà di favorire la conoscenza e l’incontro tra gli appartenenti a culture diverse. Al nostro festival oltre ai laboratori di Marteniza/Martisor/Martinki ogni paese presenterà le proprie tradizioni e ci saranno i balli bulgari, romeni e moldavi. Vi aspettiamo numerosi!

22 visualizzazioni

© 2017 Centro linguistico e culturale QUI BULGARIA. Proudly created with Wix.com

  • w-facebook